È arrivato “Google TV”, il nuovo chromecast di BigG

È arrivato “Google TV”, il nuovo chromecast di BigG

Da qualche settimana, BigG ha lanciato sul mercato un nuovo chromecast. Infatti, la chiavetta di Google che milioni di persone hanno collegato dietro il televisore per poter inviare contenuti dalle app compatibili è divenuta “Chromecast con Google TV”. Grazie a questo dispositivo streaming multimediale targato dal colosso di Mountain View, ogni televisione acquisisce un formato smart, così da poter essere collegata all’apparecchio televisivo, sfruttando l’ingresso HDMI. Google TV ha un telecomando con Google Assistant integrato; in questo modo, l’utente può velocizzare la fruizione dei contenuti preferiti che, grazie a questo nuovo device, si fa più facile ed interattiva.

Infatti, il nuovo dispositivo lanciato da BigG sul mercato è caratterizzato da una serie di funzioni, non presenti sul Chromecast precedente. Oltre al telecomando con Google Assistant integrato, Google TV è dotato di un innovativo software che semplifica la ricerca di contenuti, film e programmi, prevedendo poi un tasto dedicato ai più importanti servizi, quali Hulu, HBO Max, Netflix e Disney +. La presenza dell’interfaccia utente Google TV permette all’utilizzatore una migliore interazione anche attraverso l’uso dello smartphone. Infatti, anche se lo user dovesse trovarsi fuori casa e rintracciare un programma di suo interesse, può segnarlo sullo smartphone, per poi ritrovarlo direttamente sulla televisione domestica, una volta rientrato a casa.

Inoltre, Google TV è dotato di sette diverse scelte all’interno del menu, poste nella parte alta dello schermo, che agevolano l’interazione tra l’utente ed il dispositivo. Si tratta di: Cerca, Per te, Dal vivo, Film, Programmi, App e Libreria. Inoltre, il nuovo device targato BiG supporta l’utente nella scelta di programmi o film, in base a quelli già fruiti in precedenza e non prevede la presenza di interruzioni pubblicitarie. Google TV include un pulsante per la ricerca vocale, i comandi Home e Indietro e una barra circolare in grado di muoversi in ogni direzione, per facilitare lo spostamento tra le app.

Attraverso Google TV, poi, è possibile cambiare gli ingressi all’apparecchio televisivo e regolarne il volume. La presenza del comando vocale rende possibile la sincronizzazione con l’Assistente Google, allo stesso modo di una Fire TV, che trova supporto in Amazon Alexa. Pertanto, Google TV è un’interfaccia completamente personalizzata, oltre che costruita sui servizi offerti dal colosso di Mountain View. In Italia, il dispositivo sarà disponibile a poco meno di 70 euro, seppur la versione nazionale presenterà un numero inferiori di funzionalità. Tuttavia, sarà possibile avere accesso a tutte le centinaia di migliaia di app offerte da Android, ad eccezione di “Stadia”, che giungerà nel 2021. Infine, la chiavetta di Google supporta 4K a 60 fps con Dolby Vision, oltre che i passthrough tramite HDMI dell’audio Dolby Atmos che può così essere gestito da una soundbar, purché la televisione abbia una porta eARC.

Ivana Notarangelo

Leave a Reply

Your email address will not be published.