Dolittle: recensione del film con Robert Downey Jr

Dolittle: recensione del film con Robert Downey Jr

Esce oggi, 30 gennaio 2020, nelle sale italiane, Dolittle, il film con Robert Downey Jr che torna sul grande schermo nei panni del dottore che sa parlare con gli animali. Diretto da Stephen Gaghan, il film si ispira alla serie di libri “La storia del dottor Dolittle” di Hugh Lofting pubblicata nella prima metà del ‘900 e si differenzia totalmente dagli adattamenti cinematografici precedenti interpretati da Eddie Murphy e Kyla Pratt, a partire dalla trama.

“Dopo aver perso la moglie Lily (Kasia Smutniak) sette anni prima, l’eccentrico dottor John Dolittle (Robert Downey Jr), famoso medico e veterinario nell’Inghilterra della Regina Vittoria, vive in solitudine dietro le alte mura della sua dimora con un esercito di animali esotici a fargli compagnia. Ma quando la giovane Regina si ammala gravemente, Dolittle viene convocato a corte e con riluttanza è costretto a salpare per un’epica avventura in un’isola leggendaria in cerca del mitico albero dell’Eden, ritrovando così il suo spirito e il suo coraggio mentre combatte vecchi avversari e scopre creature meravigliose”, si legge nella sinossi.

Ambientato questa volta nell’epoca vittoriana, Dolittle è un film fantastico e di avventura con una forte atmosfera piratesca che ricorda molto la saga dei “Pirati dei Caraibi”. In questo viaggio avventuroso alla ricerca di una cura per la regina Vittoria, il dottor Dolittle, un uomo scorbutico ed eccentrico che evita i pazienti umani a favore degli animali, è affiancato da una ciurma particolare formata da animali che parlano ed un ragazzino che desidera a tutti costi diventare il suo apprendista.

Dolittle è un film la cui narrazione scorre in modo ordinario ed a tratti un po’ a rilento, ma nel complesso riesce ad attirare l’attenzione dello spettatore grazie ad una fotografia vivace e suggestiva nonché a dei simpatici momenti di pura comicità in cui i protagonisti sono quasi sempre gli animali. Nel cast, oltre a Robert Downey Jr che, tolti i panni di Iron Man, torna nelle vesti del dottor Dolittle, troviamo un cast d’eccezione che vede Antonio Banderas e Michael Sheen nei ruoli degli antagonisti, Selena Gomez, Emma Thompson, Tom Holland, Rami Malek, Ralph Fiennes, John Cena, Octavia Spencer e Marion Cotillard che invece prestano le loro voci agli animali parlanti. 

Dolittle è il film perfetto per un pubblico giovane per via delle atmosfere suggestive e la presenza di animali che parlano, ma può essere apprezzato anche da un pubblico più adulto che desidera semplicemente fare un tuffo nella fantasia senza avere alte pretese.

Eleonora Piredda

Leave a Reply

Your email address will not be published.